Vuole pagare l’erba con i soldi del Monopoli, gli spacciatori lo picchiano

200px-Soldi_del_monopoli.jpgUn 33enne statunitense è stato picchiato da alcuni spacciatori perché, convinto di farla franca, avrebbe tentato di pagare della cannabis con banconote del Monopoli. L’insolito personaggio, la cui identità non sarebbe stata resa nota, risiede a Wichita, nel Kansas, ed è stato identificato mentre, ancora sanguinante, tentava di tornarsene a casa. Alla domanda sul come si fosse procurato quelle ferite l’uomo ha confessato ai funzionari di aver tentato di pagare 20 etti di marijuana con i biglietti del famoso gioco, suscitando così l’ira dei suoi fornitori.

 

Spacciatori non hanno gradito “lo scherzo” – “Il suo fornitore – ha spiegato Gordon Bassham, portavoce della polizia – è rimasto shoccato da quel tentativo di truffa, così, dopo aver invitato ad entrare nella propria casa il cliente lo ha colpito più volte in testa con il calcio di una pistola. Gli altri della banda si sono poi scagliati contro di lui dandogli una ulteriore porzione di calci e pugni”.

Indagini in corso – La polizia è riuscita a convincere il 33enne, ferito comunque in modo non grave, a collaborare per sgominare la banda di spacciatori, particolarmente attiva nella cittadina.

 

Vuole pagare l’erba con i soldi del Monopoli, gli spacciatori lo picchianoultima modifica: 2011-03-24T19:31:00+01:00da regalandia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento